In Primavera a Genova

“Per offrirti nel tuo compleanno il dono secondo me più grande,

ti prometto di farti fare nella prossima primavera una gita a Genova”.

(Richard Wagner)

Correva l’anno 1853 quando il celebre musicista Richard Wagner, con una lettera, prometteva alla seconda moglie Cosima un dono speciale per festeggiare degnamente il suo compleanno: Genova in primavera!

Quale dono potrebbe rivelarsi più gradito? Che la Superba sia una città affascinante è fuor di dubbio, ma in primavera diventa assolutamente irresistibile!

I cieli risplendono d’azzurro, le alture si vestono di tutte le sfumature del verde, il mare concede attimi di meraviglia infinita e il centro storico sembra pulsare di nuova vita.

Se state pensando a un dono speciale per amici, parenti o, meglio ancora, per voi stessi, non abbiate dubbi, regalatevi un weekend a Genova e quando giungerà il momento di “scartare” il vostro regalo, fatelo lentamente, senza fretta, vi stupirà con tante sorprese inaspettate! Quali? Ecco qualche esempio:

Genova a Primavera

STORIE DI CARUGGI

Concedetevi una passeggiata nei ‘caruggi’, i caratteristici vicoli della città antica, alla coperta degli angoli più nascosti e suggestivi dell’immenso centro storico genovese! Lasciatevi guidare dalle voci, dagli aromi, dalle facciate colorate delle case alte e strette. Approderete all’improvviso in minuscole piazzette, dove fanno capolino chiese antiche, torri , raffinati portali, edicole votive, preziose botteghe storiche… L’anima più autentica e profonda di Genova è lì davanti a voi, per raccontarvi la sua storia. Siete pronti ad ascoltarla?

(Da non perdere: Centro Storico, Piazza San Matteo, Cattedrale di San Lorenzo, Palazzo Ducale, Santa Maria di Castello, Porta Soprana, Piazza Banchi )

via Garibaldi

UN’ ELEGANZA RAFFINATA

Dall’ affascinante penombra dei vicoli, basta voltare l’angolo per essere inondati da una luce piena di bellezza e splendore. Da Piazza Fontane Marose, procedendo lungo Via Garibaldi, via Cairoli e via Balbi, ammirerete alcuni dei più noti Palazzi dei Rolli, Patrimonio dell’ Umanità Unesco. Camminando con il naso all’ insù potrete cogliere i tanti dettagli delle sontuose facciate, ma sarà soprattutto entrando che sarete avvolti dall’eleganza degli arredi, dalla magnificenza di stucchi, affreschi, dipinti e capolavori di grande pregio.

(Da non perdere: Musei di Strada Nuova: Palazzo Rosso, Palazzo Bianco e Palazzo Tursi, Palazzo Lomellino, Palazzo Carrega Cataldi Tobia Pallavicino, Palazzo della Meridiana, Palazzo Reale, Palazzo Spinola di Pellicceria)

BoccadasseGENOVA E IL MARE: UN AMORE INFINITO

Respirate a fondo e socchiudete gli occhi. Anzi no, teneteli ben spalancati, per non perdere nemmeno un istante di quella storia d’amore infinita tra Genova e il Mare! Boccadasse, Vernazzola, Nervi, Pegli… Da Levante a Ponente subirete il fascino degli antichi borghi marinari! Le barche adagiate sulla spiaggia, le case dalle tinte pastello, il tepore del sole, la brezza del mare che vi sfiora la pelle e accarezza lo spirito. Un po’ di relax non guasta mai!

Ma il mare non è fatto solo per essere ammirato! Dovete viverlo, ascoltarlo, comprenderlo! E quale città meglio di Genova potrebbe guidarvi alla conoscenza del mare in tutte le sue declinazioni? Dall’Acquario al Galata Museo del Mare, il più grande museo marittimo del Mediterraneo, alla Commenda, luogo di assistenza per pellegrini e crociati diretti in Terrasanta, alla Lanterna, imprescindibile punto di riferimento per marinai e naviganti, alle escursioni in battello in partenza dal Porto Antico,  il mare a #GenovaMoreThanThis è  il protagonista assoluto!

Parco Villa Durazzo Pallavicini GE PEgli - ph.SACS Fotografia

PARCHI, VILLE E GIARDINI

Roseti in fiore, camelie, magnolie, erbe aromatiche, piante esotiche, alberi secolari. Respirate tutti i profumi e i colori della primavera passeggiando lungo i viali delle antiche ville genovesi! Là dove le nobili famiglie di Genova si trasferivano per trascorrere i mesi più caldi, sorgono oggi ricercati musei e luoghi di cultura, circondati da parchi romantici, orti botanici e giardini fiabeschi punteggiati da spicchi di mare color turchese.

(Da non perdere: Parchi di Nervi, Villa del Principe, Parco di Castello d’ Albertis, Villa Duchessa di Galliera, Villa Pallavicini)

gianlucapanzarella

Foto cc Instagram @ Gianluca Panzarella https://www.instagram.com/p/BB97JEulnvR/?taken-by=gianluca_panzarella

GENOVA VERTICALE

“Genova è una città verticale.” Avete trovato questa definizione sulla vostra guida e vi piacerebbe scoprirne di più? Prendete la funicolare, la cremagliera, gli ascensori oppure munitevi di scarpe comode e iniziate a salire, lungo creuze, viottoli e salite. Davanti ai vostri occhi prenderà forma una Genova che sale e che scende, tra tetti d’ardesia, balconi fioriti e sorprendenti affacci! E più salirete, più il vostro sguardo sarà libero di spaziare verso un infinito di pietra e azzurro!

(Da non perdere: Raggiungete i punti panoramici della città con: Funicolare Zecca Righi, Funicolare Sant’Anna, Cremagliera Granarolo, Ascensore Montegalletto, Ascensore Piazza Portello-Belvedere Montaldo)

forti collage

SUL TETTO DI GENOVA

Se le vostre scarpe sono davvero comode e ci avete ormai preso gusto, non vi resta che salire sul “Tetto di Genova”, ovvero il Parco Urbano delle Mura e i Forti: una camminata davvero suggestiva, immersa nella natura, vi farà esplorare le alture della città, le fortificazioni ottocentesche e le antiche mura. Potrete avventurarvi in piena autonomia, muniti di mappe e guide o in alternativa partecipare a uno dei tour guidati organizzati dall’Ufficio Turismo del Comune di Genova (info:http://bit.ly/fortiitinerario1http://bit.ly/fortiitinerario2 )

collage food

A TAVOLA CON I COLORI DELLA PRIMAVERA

E’ risaputo! La primavera risveglia l’appetito! Sia che optiate per uno spuntino veloce all’aria aperta o un pranzo in piena regola nella comodità di un ristorante o di una trattoria locale, i profumi della primavera genovese delizieranno il vostro palato e i vostri occhi!

Dallo street food zeneise doc (leggete Focaccia, Torte Salate, Torta Pasqualina, Farinata, Panissa), ai primi piatti a base di Pesto, ai ravioli di magro ripieni con le erbette di stagione, alla tipica cima alla genovese. (Scopri i piatti della tradizione sul nostro sito).

In Primavera  #GenovaMoreThanThis  vi aspetta con un trionfo di sapori, colori ed emozioni! Per viverli appieno lasciatevi ispirare dai servizi turistici della città! Tutti i dettagli sul nostro sito

Sabrina Casu

I commenti sono chiusi.